Brand Ambassador, Glam Food
Comment 1

A Summer cheer

Ferragosto è dietro l’angolo e quest’anno ho deciso che sarà più particolare del solito: sarà all’insegna della genuinità. Niente grigliata, stavolta i miei amici ed io faremo una cena che partirà con un aperitivo costituito dagli stuzzichini homemade che vi propongo oggi… e da una birra artigianale d’eccezione, che brillerà sulla nostra tavola: benvenuto BirRHOzzo!
Assumption is a special day here in Italy and this year, I decided it would have been a particular one: we’re gonna party dedicated to authenticity. We’re not gonna grill, this time my friends and I are gonna have a dinner that will start with these homemade appetizers I’m gonna show you right below… and with a far out handcrafted beer, that will shine on our table: welcome BirRHOzzo!

Gioia fatta di oro – Golden delight

VISTA – Gioia per gli occhi quando la si versa nel teku (il calice da degustazione, ndr) con il suo colore dorato intenso, la schiuma semicompatta, la bollicine in fermento, leggermente torbida come tutte le birre non pastorizzate.
OLFATTO – Gioia per il naso, quando un profumo dolce e pungente dei luppoli americani raggiunge le narici ed incuriosisce la mente con le sue note erbacee.
GUSTO – Gioia per la lingua quando la si assaggia e si rimane stupiti da mille sensazioni: è semplice da bere perchè il sapore è perfettamente bilanciato, rispetta il profumo che emana ma le sfumature al palato si moltiplicano e lo riempiono con il gusto pieno e rotondo che nasce dai loro incontri, lasciando un morbido retrogusto di biscotto.
PROPRIETA’ – Bisogna dirlo, perchè non tutti lo sanno. La birra artigianale è un prodotto d’oro per il nostro corpo: non è pastorizzata e pertanto non contiene neppure conservanti. Questo la rende più facile da digerire, mantiene i principi attivi del luppolo con cui è stata creata e i lieviti impiegati. La gradazione di BirRHOzzo si aggira attorno ai 5 gradi, motivo per il quale è preferibile berla fresca!
SIGHT – Delight for the eyes when you pour it into teku (the taste stem glass, ed) with its deep golden color, the semicompact lather, the fermenting bubbles, it’s a little bit murky as long as it’s a cask ale.
SMELL – Delight for the nose, when the sweet and pungent perfume of its american hops gets to the nostrils and captivates the mind with its grass notes.
TASTE – Delight for the tongue when you try it and you’re pleasantly surprised by a thousand sensations: it’s easy to drink ’cause taste is perfectly balance, it follows the smell but shades to the palate just increase and fulfill it with a rich and well-rounded taste that comes from their encounters, with a soft biscuit aftertaste.
PROPERTIES – I must say it, ’cause not anyone knows it. Handcrafted beer is a precious product for us: it’s not pateurized and it doesn’t contain preservatives. This makes it a very easy to digest beer, keeps the active ingredients of the hops and the yeasts they used. BirRHOzzo trenght is about 5 so you’d better drink it fresh!

Monica ha creato questa birra giorno dopo giorno, costruendo una grande esperienza insieme ad essa e una gran voglia di riuscire a farla conoscere il più possibile. Affascinante sapere che una birra provenga da una passione femminile, vero? Trovate qui sotto i suoi contatti e dove gustare BirRHOzzo!
Monica created this beer day by day, building a great experience with it, and a great will thw world to know it. Isn’t it amazing to know that a beer comes from a girl’s passion? Here you are her contacts and where to taste BirRHOzzo!

Birrificio Rhodense (Facebook)
@birrificio.rhodense (Instagram)


DSC_0095
DSC_0083
DSC_0090
Muffin salati: pesto & prosciutto e grana & pomodorini. Naturalmente fatti in casa.

Salted muffins: pesto & ham and parmigiano & tomatoes.
They’re obviously homemade.
DSC_0091
DSC_0096
DSC_0087
DSC_0093
DSC_0085
DSC_0092
DSC_0084

(ad Antonio)

Ph. Micol Uberti


E dopo aver brindato all’estate insieme a me, vi lascio alla vostra degustazione. Ci vediamo qui venerdì per un nuovo post! Un bacio enorme
Well we cheered together to summer, now I’m gonna let you taste the beer. We’re gonna meet here on Friday for a new post! A great kiss

firma2


Contents and pictures are property of Micol Uberti

1 Comment

  1. Silvia Andrea says

    Interessante. Niente di strano che sia prodotta da una donna. La schiuma è persistente? Ho letto semicompatta…e che i luppoli sono americani, gli altri ingredienti sono italiani o stranieri?? Io ho scoperto di amare la birra solo l’anno scorso con alcune degustazioni, va be il mio fegato ringrazia che prima bevevo solo vino. http://www.birraiotadoro.it/b/cat/whats-new/

Leave a Reply