Brand Ambassador, Glam Food
Comments 2

La Molisana: una pasta di lusso

Sabato mattina. Sveglia rimandata una decina di volte. Risveglio lento e poco convinto. È andata a finire, così, che mi sono ritrovata con poche cose nel frigorifero e una voglia di cucinare che contrastava fin troppo con la scarsità delle scorte alimentari in casa mia. Che faccio, mi abbatto? Non sia mai! Così ho usato un po’ di fantasia e ho creato la ricetta che vi propongo oggi, ma un grazie speciale lo devo tutto a
La Molisana, che con i suoi spaghetti quadrati trafilati al bronzo di extra lusso mi ha saputa ispirare nel migliore dei modi. Ho preparato allora un nido di pasta ripieno di zucchine dolci e rosa camuna al pepe nero. Ve lo avevo detto che gli ingredienti sarebbero stati pochi… eppure il sapore delicato di questo formaggio della Val Camonica, reso grintoso dal pepe, diventa piacevolissimo al palato e l’accostamento degli spaghetti croccanti alla consistenza soffice del cuore di zucchine crea un effetto brioso. Vi spiego come preparare questo piatto!

001

Premetto che ho utilizzato delle pirottine in terracotta per impiattare la ricetta, perciò questo determina le dosi, che prevedono 50 g di spaghetti a porzione, 1 uovo, 1 zucchina dolce piccola e 30 g di rosa camuna.

002

Mettete a bollire l’acqua salata per la pasta e preparate a cubetti il formaggio e la verdura; non serve che siano piccolissimi, la rosa camuna è a pasta semicotta quindi si scioglie facilmente una volta che andrà in forno. Quando l’acqua sarà pronta, si metterà quindi a cuocere la pasta per non più di 7 minuti, questo perché è necessario che rimanga molto al dente ma che raggiunga comunque l’elasticità che consente di farne un nido senza rompere gli spaghetti. Sbattete l’uovo con un pizzico di sale. Quando la pasta sarà pronta scolatela e lasciatela raffreddare per un quarto d’ora, nel frattempo rivestite le pirottine di carta forno, nel caso in cui non fossero antiaderenti. Una volta che gli spaghetti hanno quasi raggiunto la temperatura ambiente, andranno immersi nell’uovo sbattuto e riposti nelle pirofile coprendo innanzitutto il fondo e procedendo poi sulle pareti, ottenendo una sorta di cestino vuoto, al centro del quale dovrete mettere poi le zucchine e il formaggio tagliati a cubetti. Completate con una spolverata di pepe nero (ma non esagerate!) e mettete in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti. Lasciate allora raffreddare per circa 10 minuti e servite.

firma2

003
004
005
006
007
008

Ph. Micol Uberti
newsep

È talmente semplice, questa ricetta, che potreste chiedermi per quale motivo mi sono messa addirittura a scriverci un post… la risposta è ovvia: per condividerla e per ispirarvi! Anche a voi, ogni tanto, vengono degli attacchi di fantasia in cucina?
Raccontatemi un po’ cosa avete creato ai fornelli lasciando un commento qui sotto!

farf1

2 Comments

  1. Fabi says

    Finalmente ho letto la ricetta 😁😁 buonissima mmmm….da fare assoluto!! Grasie bedda per la dritta 💋

Leave a Reply