beauty, Love is the HAIR
Leave a Comment

Awapuhi Wild Ginger by PAUL MITCHELL

“I capelli lunghi non si possono lavare tutti i giorni”.
Davvero? E chi lo ha detto?
Con i prodotti giusti si può eccome, invece!

Credo che si tratti di una credenza popolare che risale ai tempi delle nostre nonne, quando di sicuro non c’era ancora abbastanza conoscenza scientifica da poter creare shampoo e balsami in grado di detergere la chioma senza rovinarla.
I tempi sono cambiati ed ora, con un po’ di attenzione per la salute dei nostri capelli, possiamo scegliere un prodotto perfetto per le nostre esigenze, da poter utilizzare quotidianamente.

Io faccio lo shampoo tutti i giorni, la sensazione di una chioma leggera e morbida per me è irrinunciabile e non riesco a sopportare che la cute non sia perfettamente pulita e libera di respirare.
Inizialmente ho riscontrato anche io qualche problemino, del resto è facile ottenere un effetto boomerang con un prodotto troppo aggressivo che stimola una produzione eccessiva di sebo, così come è possibile ritrovarsi con secchezza di pelle e fibre e conseguente fragilità.
Ora posso dire con un sospiro di sollievo di aver trovato ciò che fa esattamente per me!

La linea anticrespo Awapuhi di Paul Mitchell a base di zenzero selvatico è la mia manna dal cielo. L’azione combinata di shampoo e balsamo sotto la doccia, a cui si aggiunge quella del gel lucidante e termoprotettore prima della piega, fa davvero il miracolo.
Non solo lascia un profumo meraviglioso e molto intrigante, ma rende i capelli morbidissimi, nutriti e super lucidi. Il tutto senza un effetto appesantito, naturalmente.
Non per nulla stiamo parlando di un brand di elevata qualità e professionale.
Le innumerevoli proprietà della famosa radice orientale vengono qui sapientemente applicate alla detersione e cura delle chiome folte, tendenti al crespo e bisognose di un’attenzione in più.
Io mi trovo davvero molto bene e nonostante siamo in pieno cambio di stagione, perdo pochissimi capelli, meno della metà di quanto avveniva in passato.
Non è meraviglioso? Grazie, Paul!

1
2
3

Fotografie a cura di Micol Uberti

lineasemplice

Leave a Reply