Una sfumatura morbida, azzurra, sui miei ricordi delle passate vacanze natalizie.
Un rifugio rassicurante che mi avvolge quando mi rendo conto che in una manciata di settimane la vita è tornata frenetica.
Un viaggio con la mente a quel pomeriggio, a quella luce opaca di tramonto invernale, a quella pigrizia intorno a me dell’acqua tremolante del lago e dei gabbiani che la sorvolavano senza farsi troppi calcoli di meta.
Una passeggiata serena, appartenente un anno già concluso.

Sac à main by Atelier.C – mod. “Gardenia”

paolo de vivo - atelier c firenze - uberti

Testo a cura di Micol Uberti
Fotografia a cura di Daniele Villa

 

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.