Eyeliner look? Un escamotage per fare la riga perfetta!

Mi ha sempre affascinato l’eyeliner look: che sia con la classica “codina” per allungare l’occhio o che sia semplice e discreto da indossare tutti i giorni, la sua presenza all’interno del make up fa innegabilmente la differenza!
Certo, realizzare la riga perfetta non è così semplice come fanno vedere nei tutorial, ci vuole una mano esperta e fermissima… urge un escamotage!

Dopo numerosi tentativi, ho trovato un metodo molto semplice per ovviare al problema. Sicuramente non è la scoperta dell’acqua calda, ma ve lo racconto ugualmente perché a volte anche le cose più ovvie non ci vengono in mente oppure non le vediamo anche se le abbiamo sotto il naso!
Sono sufficienti appena due prodotti, per realizzare questa tecnica.
Una matita occhi nera dalla mina morbida e con sfumino incorporato e un eyeliner di ottima qualità: io mi trovo molto bene con il Liquidlast Liner di MAC, che con il suo pennellino super sottile e il pigmento nerissimo facilita notevolmente la precisione della traccia e il risultato.

eyeliner MAC 07 uberti

Temperate bene la matita e preparatevi davanti allo specchio: è ora di passare all’azione!

Una volta preparata la vostra base con ombretti e ombreggiature, tracciate una sottile linea di matita lungo l’attaccatura delle ciglia della palpebra superiore, fermandovi ad un terzo prima dell’angolo interno dell’occhio.
A questo punto sfumatela accuratamente, rendendo omogeneo il tratto e senza alzare troppo la sfumatura, a meno che non abbiate una palpebra decisamente rotonda come quella di Jessica Alba!
Una volta fatta questa operazione, prendete l’eyeliner e dopo aver eliminato l’eccesso scaricandolo sul collo della boccetta, tenete il pennellino in modo che appoggi non solo la punta ma anche la lunghezza delle setole, sulla radice delle ciglia.
Tracciate la prima linea proprio in quel punto, dall’angolo interno a quello esterno.
A questo punto valutate voi se è il caso di crearne un’altra appena sopra, per inspessire il tratto: io lo faccio sempre, dona intensità allo sguardo senza appesantirlo.
Alla fine di questa operazione, allungate leggermente la linea, sbordando di pochi millimetri al di là del punto di fine del vostro occhio: questo anche perché più la allungate più poi dovrete ricongiungervi al tratto palpebrale rendendola ancora più spessa!

eyeliner MAC 05 uberti

Come vedete la linea di eyeliner non è impeccabile: sarà proprio grazie al tratto di matita che avete realizzato in precedenza che i difetti saranno minimizzati!
Creando infatti quell’ombreggiatura, non avrete solo una linea guida da seguire e da poter correggere più agilmente in caso di sbavature, ma avrete anche più “margine di errore” senza demoralizzarvi se siete principianti e state cercando di imparare a gestire al meglio questo magico prodotto di make up che spesso ci fa disperare!
Non avete idea di quanti pasticci ho fatto io in passato, cercando di capire come utilizzarlo al meglio… beh, se anche voi siete nella situazione in cui ero io, ora avete il consiglio di un’amica!

eyeliner MAC 03 uberti

eyeliner MAC 08 uberti

eyeliner MAC 04 uberti

eyeliner MAC 01 uberti

eyeliner MAC 02 uberti

eyeliner MAC 06 uberti

Testo e fotografia a cura di
Micol Uberti