me1st : le pantofole da camera, come non le avete mai viste.

Ci sono persone che vivono di creatività. La cosa bella di questo mondo, fatto di fantasia ed immaginazione, è che non esistono limiti e nessuno può dire cosa non si può fare: anzi, è proprio ciò che non esiste ancora il motivo reale per cui la mente dei creativi comincia a viaggiare! Ed oggi, insieme ad Arnaldo Pasotti del brand di design me1st, di viaggi se ne parla più che mai.

Prima di tutto, accompagniamo i lettori del Magazine nel tuo mondo. Ci racconti un po’ come è nata l’idea di creare proprio delle pantofole in feltro? E come mai hai scelto questo nome per il tuo brand?
Dopo importanti esperienze in aziende di accessori, ho preso la decisione di mettermi in gioco, creando un brand di accessori Made in Italy che fosse espressione delle mie passioni: il fashion design ed i viaggi.
L’idea delle home moccasin nasce dall’esigenza di sostituire in qualche modo le ciabatte, spesso lasciate fuori dalla valigia perché troppo ingombranti: così ho lavorato per produrre una versione di pantofola che fosse utile, moderna e comoda. Nessuno aveva mai realizzato un mocassino da casa, leggerissimo, avvolgente come un calzino, che non occupasse molto spazio, partendo da un unico taglio di lana di pecora, assemblabile in pochi secondi, semplicemente tramite una cerniera zip. Perché “me1st”?  Volevo portare il comfort e la praticità ad un livello più vanitoso e fashion.

Le tue pantofole si rivolgono tanto a chi ama stare tranquillamente a casa, quanto a chi è sempre in movimento, in viaggio, che sia per lavoro o per passione. Due categorie che si oppongono ma si completano a vicenda. Il tuo obiettivo è quello di annullare le distanze tra gli opposti “pantofolaio”- viaggiatore?
In realtà i miei prodotti “parlano” a chi vive intensamente la propria vita, dividendosi tra alberghi, aerei e ovviamente casa propria. Col tempo ho scoperto che le home moccasin sono apprezzate da un pubblico eterogeneo che compra perché attirato dalla creatività e … ricompra per la praticità! Il design, insomma, come chiave d’accesso per farsi notare da un  mercato trasversale che ama le novità, meglio se con prezzi abbordabili.

Il gioco delle contrapposizioni si ritrova forse anche nel packaging, che è molto particolare. 
Scegliendo la mug di plastica da caffè da asporto per le Home, si unisce il mondo della dimensione esterna, della strada, della vita frenetica, a quella dell’ambiente domestico, rassicurante e accogliente. È forse un modo per dire che in qualunque parte del mondo ci si può sentire a casa propria portando con sé un oggetto come le tue moccasin?
Esatto! Hai colto lo spirito di Home Moccasin! Sentirsi a casa, sempre ed ovunque. Il package della versione Original richiama la vita urbana frenetica, mentre la versione Eskimo quella del relax più assoluto e countryside. Si parte dal contesto, dall’esperienza, dal momento. I miei prodotti devono potersi adattare alla vita di ciascuno di noi!

Pantofole e zaino. Quale pensi che sarà il prossimo oggetto che creerai?
Sto lavorando a nuove idee di prodotti, ma anche a re-packaging e limited edition di quelli esistenti che vendono molto bene in tutto il mondo, dal Giappone agli Stati Uniti. La casa ed il viaggio sono e saranno sempre le mie fonti di inspirazione. ECO, il backpack in ecopelle lanciato un anno fa, ha rappresentato la svolta nella nostra produzione, in quanto siamo riusciti a riproporre la stessa tecnica delle home moccasin su di un accessorio molto fashion come lo zaino. Le prossime creazioni potrebbero prevedere altre logiche di design, sarai la prima a saperne di più! Promesso!

Considerando l’entusiasmo con cui ho scoperto i primi prodotti, non vedo l’ora di vedere quali saranno i prossimi! Anche perché sapendo da dove nascono le tue idee…
Le tue creazioni nascono dalle ispirazioni che hai preso nel mondo, ma hanno una realizzazione estremamente minimal, sia per forme, sia per estetica. Come mai questa scelta?
La praticità ha un regola ben precisa, la semplicità. Stupire con un semplice gesto delle dita era il mio obiettivo, ma la più grande soddisfazione è sapere che i prodotti risultano comodi, oltre che pratici.

Visto che ne hai tanta, giochiamo con la fantasia! Immaginiamo di essere nel tuo più grande sogno. Chi vorresti veder indossare i tuoi mocassini?
Beh, Gianluca Vacchi con ai piedi le mie home moccasin durante un viaggio sul suo jet privato, sarebbe incredibile! Soprattutto perché sarebbe l’accessorio più cheap (35 Euro!) indossato da un personaggio pubblico tra i più rich!
Scherzi a parte, il mio vero sogno è continuare a viaggiare per alimentare la mia creatività nel produrre accessori utili, divertenti, ma anche chic e super colorati.
Ora tocca a te, Micol: cosa ne pensi delle mie home moccasin?
E quali hai scelto per i tuoi prossimi viaggi?

Da intervistatrice a intervistata il passo è breve! Ma per avere la mia risposta, bisognerà aspettare ancora un attimo… arriverà, promesso!
Arriverà sul mio profilo Instagram (@micoluberti_official)!

Arnaldo

Home Moccasin ESKIMO spot

Home Moccasin ESKIMO

home moccasin ESKIMO Xmas

Home Moccasin ORIGINAL + Pack

Intervista a cura di Micol Uberti
Fotografie per gentile concessione di me1st