Buongiorno cari lettori in quarantena!
Vi scrivo dal mio lago, più precisamente (mi sembra ovvio) dal mio appartamento, che in questi giorni si sta trasformando più in un laboratorio dolciario. Di cosa abbiamo bisogno in questo momento?
Abbiamo bisogno di vitamina C e tanta, tanta teobromina per tornare a sorridere! Sono più che certa che questa crostata di frolla al cacao con crema pasticcera alle arance rosse, sia proprio ciò che serve.
La prepariamo insieme?

Vi propongo questa ricetta oggi, perché avremo abbastanza tempo per fare le cose con calma e se proprio vi manca qualche ingrediente sono tutte cose facilmente sostituibili o reperibili nel negozio sotto casa!
Vi manca la polvere di cacao amaro? Potete farne a meno e preparare la frolla classica. Avete del Nesquik? Togliamo parte dello zucchero dall’impasto. Non avete arance rosse? Vanno bene anche le navel.
Vi manca il cioccolato al rum da grattugiare sopra? E’ solo un vezzo che mi sono riservata il diritto di proporre, ma vi assicuro che la vostra crostata sarà buonissima anche se non potete metterlo. Scatenate la vostra fantasia, insomma, non ve ne pentirete!

Crostata di frolla al cacao amaro con crema pasticcera alle arance rosse e spolverata di cioccolato grezzo al rum

Ingredienti per la frolla al cacao:

  • 250g di farina 00;
  • 30g di cacao amaro in polvere;
  • 100g di zucchero semolato;
  • 125g di burro senza lattosio (temperatura ambiente);
  • 1 uovo intero medio + 1 tuorlo (temperatura ambiente);
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci vanigliato.

Ingredienti per la crema pasticcera alle arance rosse:

  • 450 ml di latte intero (temperatura ambiente);
  • circa 50 ml di succo di arance rosse (equivale a 1 arancia rossa intera);
  • 140g di zucchero semolato;
  • 60g di farina tipo 00;
  • 3 tuorli (temperatura ambiente);
  • scorza grattugiata di 1 arancia rossa.

Come procedere per la frolla:

  1. In una capiente ciotola in vetro, setacciate la farina, il cacao in polvere, il cucchiaino di lievito ed aggiungete lo zucchero. Con l’aiuto di una forchetta, mescolate bene tutto per rendere la miscela omogenea.
  2. Al centro degli ingredienti solidi versate l’uovo, il tuorlo, il burro tagliato a tocchetti e cominciate a lavorare l’impasto pizzicandolo con la punta delle dita.
  3. La frolla sarà pronta quando gli ingredienti saranno ben incorporati tra loro ma la consistenza sarà sabbiosa: per questo motivo è importante non lavorarlo troppo, altrimenti il burro si scalderà eccessivamente. Per scongiurare questo rischio, vi suggerisco di tenere le mani sotto l’acqua fredda corrente per qualche secondo, prima di dedicarvi all’impasto.
  4. Raccogliete la frolla in un panetto o in una palla, avvolgetelo accuratamente in un foglio di pellicola e fate riposare in frigo per circa 2h.
  5. Passato questo tempo, trasferite la frolla su di una spianatoia abbondantemente infarinata e con l’ausilio di un mattarello stendetela fino a ottenere una sfoglia di 3 o 4 mm di altezza.
    Io ho scelto il mattarello in marmo MarmoLove per fare questa operazione: la frolla non si appiccica e la stesura è ottimale!
  6. Foderate la teglia da crostate, precedentemente imburrata, e bucherellate il fondo. Posizionatevi sopra un foglio di carta forno, versate le sferette da cottura o dei legumi secchi e fate cuocere per 20′.
    Estraete del forno, rimuovete la carta forno e i pesi e infornate nuovamente per 10′.
    Lasciate raffreddare fuori dal forno, in un luogo asciutto.

Come procedere per la crema pasticcera all’arancia rossa:

  1. Versate il latte in un pentolino e scaldatelo a fiamma bassa fino a raggiungere il punto di ebollizione.
  2. Nel frattempo, in una bastardella, montate i tuorli con lo zucchero e quando questi saranno chiari e spumosi, aggiungete gradualmente la farina setacciata e il succo dell’arancia rossa. Amalgamate bene il tutto con cura.
  3. Versate il latte caldo nella bastardella, amalgamate e trasferite il tutto nel pentolino. Non preoccupatevi se si forma della schiuma, nello step successivo sparirà improvvisamente a un certo stadio di cottura.
  4. Proseguite la cottura a fiamma bassa, mescolando con costanza utilizzando una frusta manuale: in questo modo la crema si rapprenderà senza però formarsi grumi. Quando avrà raggiunto la giusta consistenza e sarà sparita la schiuma, potrete spegnere il fuoco e trasferire la crema in un recipiente.
  5. Mescolate la crema, sempre con l’utilizzo della frusta manuale, fino a che non si è completamente raffreddata. A quel punto potrete versarla nella base di frolla e decorare con fette di arancia rossa e una grattugiata di cioccolato al rum o altro!


Testo, ricetta, styling e fotografia
a cura di
 Micol Uberti
.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.