Focaccia di montagna

Oh, un bel titolo fantasioso dopo tanti descrittivi!
Mi mancava un po’, devo ammetterlo, giocare con le parole e questa volta non mi sono neanche sbilanciata troppo.
Qui sul lago le giornate passano velocemente, anche se non si direbbe, ma credo che tutto dipenda da come ci impegniamo a riempirle: io sto preparando tanti video TikTok (@micoluberti_official), ricette, Instagram stories, pianifico progetti futuri… Insomma, non tutto il male vien per nuocere e questa quarantena sta portando con sé qualcosa che può essere positivo. Ovvero? Il tempo per sé. E questo è vero anche in cucina, in cui mi concedo sfizi che prima rimandavo a data da destinarsi. Tra questi c’è una focaccia con funghi e formaggella del Garda che ho voluto “regalarmi” e che ora propongo anche a voi!

Non ho mai fatto segreto del mio amore per la montagna ed è proprio a questo ambiente che mi sono ispirata per preparare questa focaccia, semplice e gustosa, da accompagnare a un tomino grigliato e una bella birra bionda fresca. Quella che avanza si può surgelare senza problemi e consumare più avanti, ma… fidatevi, non credo che si presenterà questa possibilità! Se vi sono avanzati dei funghi dalla ricetta dello sformato di qualche giorno fa, questa è la soluzione giusta per voi!

Focaccia di montagna con funghi champignon e formaggella del Garda

Ingredienti per una focaccia da 24 cm:

  • 250 gr di farina Manitoba;
  • 3 g di lievito di birra fresco oppure lievito secco;
  • 150 ml di acqua (tiepida);
  • 1 cucchiaino di sale fino;
  • 6 cucchiai di olio e.v.o.;
  • funghi champignon q.b.;
  • formaggella del Garda (o formaggio a pasta morbida);
  • sale e pepe per i funghi.

Procedimento:

  1. All’interno di una ciotola capiente in vetro, setacciate farina, sale e aggiungete l’acqua tiepida, tenendone da parte mezzo bicchiere per sciogliere il lievito.
  2. Aggiungete l’olio, il lievito stemperato e lavorate l’impasto abbondantemente, per far sì che si incorporino perfettamente tutti gli ingredienti. Formate una palla, coprite la ciotola con un canovaccio umido e lasciate lievitare in ambiente superiore ai 20 gradi per almeno 2 ore.
  3. Quando l’impasto sarà lievitato, trasferitelo in una teglia da 24 cm e stendetelo, creando poi i solchetti con i polpastrelli. Lasciate lievitare altri 30 minuti e nel frattempo dedicatevi ai funghi.
  4. Dopo averli puliti delicatamente, tagliateli a fettine non troppo sottili e fateli saltare in padella con un po’ di sale e poco olio. Non dimenticate il sale: aiuterà a far sì che rilascino l’acqua, evitando così di inumidire eccessivamente la focaccia in cottura, una volta infornata.
  5. Tagliate la formaggella a fettine sottili.
  6. Quando sarà trascorsa mezz’ora, spennellate la focaccia con acqua e olio, stendetevi sopra le fettine di formaggella e infornate in forno statico a 200°. Dopo 20 minuti estraete dal forno senza spegnerlo.
  7. Aggiungete i funghi, date una piccola spolverata di pepe nero macinato e infornate nuovamente abbassando la temperatura a 180°.
  8. Una volta pronta, lasciate intiepidire e servite! Bon appetit!

Questa focaccia si può realizzare in versione ancora più saporita e montanara sostituendo la formaggella con del Camembert.
In questo caso, però, vi consiglio di andarci piano con il sale, così da ribilanciare i sapori!


Testo, ricetta, styling e fotografia
a cura di
 Micol Uberti
.

Può interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: