Author: Micol Uberti

Out of Office : incredibili Langhe

Quando scopro certi posti, penso e ripenso che è proprio vero quando si dice che spesso facciamo l’errore di esplorare il mondo ma ci dimentichiamo delle bellezze che abbiamo vicino, certi del fatto che in questo modo potremo andarci quando vogliamo. Mi sono bastati due giorni e mezzo nelle Langhe per rifletterci su. Qui ho trovato una grande ospitalità, a dispetto di quanto si dice riguardo la fredda accoglienza del Nord, ho trovato semplicità e meraviglia. Benvenuti nelle Langhe Lo ammetto con un po’ di vergogna, è una zona che non avevo mai visto prima d’ora: le immense distese di vigne, cariche di grappoli e di verde, abbracciano tutto il territorio e accompagnano l’occhio fino all’orizzonte, senza stancarlo mai. Quella che ci ha accolto e la parte della Bassa Langa (sì, gente del posto ne parla al singolare!), ovvero quella di Alba, Roero, Monferrato, dove i vini ed i tartufi sono tra i simboli culinari più rinomati in tutto il mondo. Sapete che è una regione storica inclusa nella lista UNESCO dei beni del patrimonio …

Heidi si fa bella per le vacanze!

E’ tempo di vacanze anche per la nostra piccola Heidi, che dopo un anno estenuante di inseguimento alle lucertole, rincorsa della pallina, scorpacciata di coccole e tanti tanti sonnellini, come potrete capire ha bisogno di una lunga pausa da tutti questi impegni stressantissimi! Lei e la sua sorellina-di-adozione Sibilla sono i membri più amati della famiglia e naturalmente partiranno con noi: non si discute neppure un’opzione diversa da questa! Giustamente anche per Heidi gli incontri con altri cagnolini saranno più frequenti ora che andremo via e così ha voluto farsi bella per l’occasione, per non avere un pelo fuori posto. Dove poteva scegliere di andare, per una giornata di bellezza, se che dai nostri amici di Ukkia Pet Shop? La loro bravura e l’amore che mettono in ciò che fanno è contagioso: la mia cucciola è stata trattata come una principessa, ha rubato tutte le loro attenzioni e coccole… e biscottini! Che tra l’altro sono davvero deliziosi: vi fa strano che io lo sappia? Forse è solo perché non sapete che sono prodotti artigianalmente dal …

Out of Office : un weekend in Toscana

Si mangia da Dio, nella sua provincia si trova l’unica “piazza d’acqua” esistente e lo sguardo può sconfinare nei suoi immensi paesaggi soleggiati: c’è bisogno di qualche altro buon motivo per andare a Siena? Passare un weekend all’insegna del benessere a trecentosessanta gradi non è certo difficile qui: io ho deciso di partire per questa splendida destinazione settimana scorsa, a bordo della piccola ma molto capiente Lancia Ypsilon Unyca, per scoprire i luoghi più affascinanti da suggerirvi se voleste prendervi una pausa di evasione dalla routine dell’ufficio. Il primo albergo ad accoglierci è stato l’antico borgo de La Bagnaia, un magico agglomerato di case riadattate ad hotel de charme della catena Hilton, Curio collection, nelle campagne senesi, così tanto esteso da dover richiedere l’intervento dello staff che accompagna i visitatori a bordo di comodi caddy, presi in prestito dall’adiacente campo da golf facente parte della struttura, per raggiungere reception, camere e la sontuosa Buddha Spa, a 2 km di distanza. Purtroppo, al nostro arrivo, il cielo era un po’ indeciso, ma questo non ci ha …

Ducati Scrambler Icon : emozioni ruggenti

La moto non è un mezzo di locomozione. Qualsiasi motociclista ve lo direbbe, convinto (a ragione, ovviamente!) che tra lui e la sua “bimba” si è instaurato un rapporto ben più profondo e saldo di quello che intercorre tra un essere umano ed un pezzo di meccanica. Quel manubrio, quel sellino, quello scarico… diventano parte integrante di te e non è affatto raro che alla moto venga dato un nome di battesimo, con il quale poi le si saluta una volta “messe a nanna” in garage… La mia, per esempio, si chiama Marley. Una carezza al codino, un sorriso e un “A domani, Marley!” è di rito, quando rientro a casa dopo un giro con lei! Spero non si sia sentita tradita nei giorni in cui ho dedicato le mie attenzioni alla splendida Scrambler con cui sono andata in Franciacorta a metà giugno, un sogno che si è realizzato dopo anni di lucciconi agli occhi ogni volta che ne vedevo passare una… Leggera come una piuma, scattante ma un po’ rude nella guida, un sound …

L’Étoile del mondo food? Si trova sul lago d’Iseo

Che a me piaccia fotografare cibo, è ormai cosa nota a chi mi segue da tempo sia sul blog sia sul mio profilo Instagram, ma devo ammettere che dopo anni che mi dedico a questa passione, comincio a capire che la riuscita di una fotografia è data per l’80% dal piatto ed il restante dalle mie capacità. Non perché siano scarse, ma perché è proprio il cibo che mi ispira, se manca la scintilla d’amore tra me e il soggetto dei miei scatti, non verranno mai bene come vorrei. Ho trovato un posto che ha saputo affascinare i miei occhi e ammaliare le mie papille gustative, un luogo in cui l’eccellenza non si trova solo nelle materie prime impiegate per la preparazione dei piatti del menù, ma anche nel personale che è instancabilmente appassionato, preparato, presente ma discreto e leggero come una piuma al tempo stesso. L’Étoile è questo posto delle favole, e del resto non poteva che essere proprio lui, essendo il ristorante di un relais che si chiama Podere Castel Merlo. Qui tutto …

L’inaspettato a due passi da casa

Ok, non siamo andate molto lontano da casa in questo primo viaggio, ma forse era giusto fosse proprio così. Ha avuto inizio un percorso, che ci e vi porterà a scoprire l’Italia e non solo, e allo stesso tempo è stata una sorpresa. E se un resort riesce a sorprenderti dove già conosci quasi tutto, se a ridosso di una strada anonima e brulicante di veicoli commerciali riesce a coccolare l’ospite creando un’atmosfera ovattata che chiude il traffico fuori dal portone… allora significa che ha fatto centro! Podere Castel Merlo si trova a Villongo (Bg) ed è contemporaneamente vicinissimo all’uscita dell’autostrada e al lago d’Iseo, ma i suoi 18 ettari di vigne ti ricordano anche quanto sia confinante con Franciacorta a cui si fonde la Valcalepio. I corridoi di questo edificio fortificato del XIV secolo, su cui sono ancora impressi affreschi originali, ci accompagnano con eleganza dall’imponenza dei secoli passati alla modernità di un relais di lusso, sotto l’occhio vigile di George Clooney e Catherine Zeta Jones che ammiccano dai quadri accanto alla reception. Il bello, …

Mosche: istruzioni per l’uso!

Micol, sei impazzita per caso? No ragazzi, sono serissima: ditemi chi di voi non è infastidito dalle mosche, in questo periodo. Parliamoci chiaro, io soprattutto che col cibo ci lavoro, so quanto possa essere noioso dover continuare a sventolare le mani come un’isterica per allontanare gli antipatici insetti che si posano belli comodi sui piatti che sto fotografando… Le sessioni di food photography, in questo periodo, diventano un vero e proprio incubo! Per forza, perché questi piccoli esserini volatili sono animali a sangue freddo e in questa stagione si rivitalizzano e danno il meglio (per loro! Per noi è il peggio) di sé, svolazzando ovunque senza sosta e ignorando ostinatamente i nostri tentativi di cacciarli. Certo, magari dai loro occhietti composti siamo solo dei giganti impazziti che ballano una strana macarena… Fatto sta che, come ha suggerito l’espertissimo entomologo Simone Martini durante l’incontro di Puliti e Felici dello scorso lunedì 3 luglio presso il Centro Ippico Lombardo di Milano, la soluzione migliore è la regola secondo la quale è meglio prevenire che curare. Perciò, via …