All posts filed under: Events

Un Amore Gigante semplicemente Fenomenale

Uscito da appena 3 giorni negli store, l’Amore Gigante di Gianna Nannini (un album inedito, composto da quindici nuove tracce e proposto in cinque colori diversi) è già sulla bocca di tutti: ottime le recensioni ed una traccia che ha già lasciato il segno sul cuore di molti fan, tra cui anche me: Fenomenale! Semplicemente come lei che porta sempre grande energia e regala emozioni profonde. Martedì scorso, durante il party di presentazione del disco all’Apollo Club, a cui ho partecipato con Daniele, già nell’aria si poteva percepire il suo spirito rock e pieno di vita, si sentiva tra i palloncini colorati che riempivano le sale e si poteva quasi toccare con mano nell’entusiasmo con cui i presenti hanno accolto il suo arrivo sul palco. La conoscete già questa canzone? Ve la ripropongo io qua… Buon ascolto! Testo e fotografia a cura di Micol Uberti Immagine d’intestazione via web

Ikea e un Natale tutto nuovo

E’ arrivato il Natale da Ikea ed è più dolce che mai: ispirato alla natura selvaggia della lontana Islanda, la casa si veste di amore e gioia, di voglia di condividere, di coinvolgere chi amiamo in questa grande festa che comincia proprio dagli addobbi in casa. Troppo complicato o troppo tradizionale? Vi sbagliate, perché il Natale da Ikea è diverso, è semplice e divertente. Tutto è in evoluzione, come la nostra voglia di cambiare… Anche arredamento! Testo e fotografia a cura di Micol Uberti

Twinings: i nuovi Infusi che scaldano il cuore

Che persona strana, che sono… Vedo un vaso che contiene un mazzo di rose bellissime ed io trovo che però la protagonista della foto debba essere quella con un petalo un po’ più appassito. Di fronte a una crema di zucca deliziosa, il picco di emozione mi arriva dal vedere che viene servita in tazze da tè scompagnate e di diverse dimensioni. Ho un tavolo enorme a disposizione come piano di appoggio per il soggetto da fotografare e io vado ad inquadrare proprio il punto in cui le fibre del legno invece si separano e sembrano quasi rompersi. Ho sempre avuto questa tendenza: trovo piacere estetico in ciò che è distonico, preferisco il dettaglio “fuori dal coro” ma pieno di vita, credo che le emozioni che provo mentre scatto passino proprio dallo scovare queste particolarità. In fine dei conti, in quegli scatti, ci sono molti più studi ed analisi di quanto sembri… Non tanto nella composizione o nell’osservazione della luce (lì devo ammettere che vado molto a cuore e infatti capita che sbaglio), quanto piuttosto …

Make-up: come una diva con MAC

Durante la Fashion Week ci si sente un po’ delle dive, no? Nell’aria c’è allegria, divertimento, voglia di osare, colorarsi, anche esagerare un po’! A me piace cambiare un po’ il modo di vestirmi anche se rimango comunque abbastanza sobria e sentirmi troppo al centro dell’attenzione mi farebbe sentire intimidita. Ma allora, perché non giocare un po’ con il make-up? Barbara, truccatrice di MAC Cosmetics, mi ha convinto ad abbandonare, per una sera, le mie nuances più monotone per avvicinarmi di più al brio delle sfumature dell’arancione, del bordeaux e del rosa. Beh, certo, l’applicazione l’ha eseguita lei presso il loro salone di piazza Gae Aulenti, e infatti il risultato è ineccepibile… perciò chiacchierare con lei mentre ero sotto i suoi pennelli mi ha fatto venire voglia di sperimentare un po’ anche a casa. Devo ancora migliorare, perciò mi limito a farvi vedere che splendido maquillage ha realizzato Barbara sul mio viso. Che ve ne pare? Io nel frattempo continuo ad esercitarmi! Testo a cura di Micol Uberti Fotografia a cura di Franca Bergamaschi

Il teatro del mistero

No, oggi non vi sto portando nel bel mezzo di un film horror, come potrebbe sembrare dal titolo, vi porto invece in un angolo misterioso ed affascinante di Milano, in zona Porta Romana. Il teatro (Parenti) c’è, da tempo, ma la location che oggi ospita l’evento Nespresso a cui siamo invitate è il complesso adiacente, con piscine: Bagni Misteriosi appunto. L’affascinante ignoto Sapete a cosa si deve questo nome, non casuale? A dei disegni ispirati all’opera “Bagni Misteriosi” di De Chirico  realizzati molti anni fa dagli allievi dell’accademia di Brera per un evento voluto dalla direttrice del Teatro Parenti d’allora. Volete immergervi in un mood misterioso? Torniamo allora indietro di qualche anno e immaginiamo questi disegni, rimasti sulle pareti spoglie, in ambienti silenziosi e vuoti come l’intero complesso, abbandonato e  chiuso per anni a causa della mancanza di fondi. Quando, dopo la ristrutturazione, quelle pareti sono diventate parte integrante degli spogliatoi, è stato quasi profetico il nome da dare al complesso con piscine: Bagni Misteriosi. Magia… mi affascina sapere i retroscena delle location che abbiamo la fortuna …

OrioCenter e le sue novità al Mandarin Oriental di Milano

OrioCenter e le sue mastodontiche novità Un tempo avrebbe potuto sembrare un accostamento azzardato, abbinare il nome di un centro commerciale e quello di un albergo di lusso. Ormai però, questi centri, assumono sempre più le sembianze di vere e proprie gallerie dello shopping, con brand che spaziano dalla grande distribuzione all’alta gamma, dove ci si reca non solo per fare acquisti necessari ma anche per passeggiare, prendere un aperitivo, cenare e addirittura godersi un film. Credo sia questo il concetto che ha fatto sì che venisse scelto il Mandarin Oriental come luogo per presentare alla stampa il nuovo OrioCenter che, ampliato di 35 mila m², diventa il primo shopping mall in Italia ed uno dei più grandi in Europa, arrivando a 280 nuovi negozi, tra cui oltre 50 bar e ristoranti, un hotel  e 14 sale cinematografiche. Sapete che la sala Imax ha lo schermo più largo d’Europa? Mandarin Oriental: una cornice d’incanto La conferenza stampa ci accoglie in uno degli alberghi più lussosi di Milano, il Mandarin Oriental, al confine fra Brera e …

COCCOleUltraDolce: tutte le novità in arrivo da Garnier!

Cocco, cocco, cocco… COCCOLE! Non dite che l’associazione tra le due parole non viene spontanea anche a voi, dai… Il passo è davvero breve. Forse non è solo l’assonanza tra i termini, forse è anche la dolcezza, il senso di relax a cui ci riportano mentalmente, quella voglia di prendersi una pausa e dedicarsi a sé… Esattamente ciò che ho fatto io, lunedì, in compagnia di Garnier, nella splendida cornice di Villa Sparina a Gavi! Non ricordo neppure quando è stata la prima volta che preso in mano uno shampoo UltraDolce, per poi innamorarmene e decidere che sarei stata particolarmente devota a questa linea… Probabilmente si parla di una quindicina di anni fa! Le fragranze, gli ingredienti delle ricette che utilizzano, l’attenzione che ci mettono per creare questi prodotti… Non c’è un solo dettaglio fuori posto! Motivo per il quale sono stata davvero felicissima di aver scoperto in anteprima la nuova collezione al cocco di UltraDolce. Forse qualcuna di voi ha già visto, da qualche anno, quella al cacao ed olio di cocco in commercio: …

Porsche Design. L’eleganza del minimal.

Linee semplici, pochi colori: l’essenza del gusto minimal si riassume così. I dettagli sono davvero pochi, ma curatissimi. L’occhio viene accompagnato ad apprezzare l’insieme delle forme, non viene sovraccaricato da troppe informazioni visive che lo distraggono e stancano. A me piace moltissimo, lo sappiamo, ma se questo mood è riuscito a colpire anche Daniele, che è più amante di ciò che è sgargiante ed esteticamente “pieno”, significa che non si tratta più solamente di begli oggetti. Infatti ci troviamo niente meno che da Porsche, nell’elegante showroom di via della Spiga, ad ammirare gli Iconic Pieces creati dal loro centro stile, che si occupa di tutti i loro prodotti di design. Una parentesi di estremo lusso durante il nostro FuoriSalone. Il mio look Kaftano by Bkib Fotografie a cura di Micol Uberti

Ferragamo Uomo @ Università degli Studi di Milano

Intrigo, passione, vita, intensità. Profondità. Sensualità. E’ pura #scentoflife quella che si respira in Università degli Studi di Milano, e questa fragranza ha un nome e cognome che non si dimenticano facilmente. Salvatore Ferragamo Uomo. Nulla più e nulla meno. Fotografie a cura di Micol Uberti

Nespresso a Vinitaly: quando il caffè si serve in calice… e si mangia!

Andare a Vinitaly e bere solo caffè. Sì, lo so che sembra il colmo, soprattutto per me poi, che amo il vino e lo dico apertamente… però a volte bisogna saper accogliere le novità e le diversità, che poi è sempre ciò che ci arricchisce di più. Un brindisino con prosecco e sciroppo aromatico (al mango per me) ci è scappato, dal momento che oggi è il compleanno della Franca, ma poi ci siamo esclusivamente dedicate al mondo Nespresso. Tutta mattina a bere espresso a non finire? Naturalmente no! Però chi avrebbe immaginato che potesse essere una bevanda da pasteggio esattamente come il vino? Provate ad aprire la mente e ad immaginare un nuovo modo di consumare il caffè… Fantasticate, provate a pensare come starebbe bene in un contesto salato. Non ci riuscite proprio? Nessun problema, è già intervenuto Andrea Berton, rinomato chef che ha fatto guadagnare due stelle Michelin nel 2008 e 2009 al Trussardi alla Scala. Lui ha preso il caffè e ne ha fatto risotti e capesante. Detta così suona male, magari, …