All posts filed under: Micol for KIABI

Sorbetto Palette

Colori pastello che ricordano tanto quelli dei miei gusti preferiti di gelato: un delicato melone rosa aranciato, delle note di accennata violetta, un po’ di lavanda. Le tavolozze della natura, della fuga da ciò che è artificiale, come i prodotti di Rosso Cappuccetto, che a dispetto di chi dice che non si può piacere a tutti, crea gelati e sorbetti vegani, senza lattosio, senza glutine, buoni da impazzire. La pausa perfetta dopo uno shooting sotto questo sole! Del resto il mood è proprio quello: toni chiari, pieni di vita, note fruttate, tropicali… C’è l’ananas sul top Kiabi e c’è il pantapalazzo, dello stesso brand, color cipria che si coordina con i pon pon delle sneakers. Un’idea outfit allegra, versatile e soprattutto… freschissima! Testo a cura di Micol Uberti Fotografia a cura di Daniele Villa

Urban Jungle

Milano è diventata improvvisamente rovente, esplode di afa e di colori; il caldo che si avverte camminando tra le alte mura dei palazzi è così forte che sembra quasi di poterlo agguantare. Quando una granita non basta, è necessario fuggire da questa giungla urbana (il clima è proprio quello): serve trovare un posto verde, un angolo dove l’ombra ti dà tregua ed è possibile tornare a guardare attraverso delle palpebre che non si chiudono a fessura, tirando un sospiro di sollievo. Stay fresh La tentazione è quella di uscire in bikini e raccogliere i capelli con la penna che si trova sul fondo della propria borsa, non indossare un filo di trucco e boccheggiare finché non arrivi il tramonto a salvarci… Eppure ci sono tante soluzioni per sopravvivere al clima milanese pur facendo delle scelte di gusto: un minidress leggero adatto dalla mattina all’orario dell’aperitivo ed un hairstyle raccolto che si realizza in due minuti ma è d’effetto, ne sono un ottimo esempio. How to save your life Semplice a dirsi e a farsi, per …

Take your time

Finalmente ritorno dopo una pausa durata fin troppo, per me, dal blog! A volte capita che anche il pc si “ammala” e ha bisogno di qualche giorno per riprendersi… e così ti ritrovi poi con un accumulo di cose da fare non indifferente. Ma sapete una cosa? Dopo una fase iniziale di nervi saltati e senso di impotenza, ho fatto un bel respiro, ho portato il laptop in riparazione e ho guardato il bicchiere mezzo pieno. Ho deciso che era il momento giusto di prendermi un po’ di tempo per me. Perciò ne ho approfittato per fare quelle cose semplici che spesso, per via del lavoro a cui ho scelto di dedicarmi, vengono dimenticate e procrastinate con troppa facilità: una passeggiata oziosa sotto il sole e in mezzo alle margherite, ad esempio. Mi sono presa il mio tempo, l’orologio l’ho indossato solo perché mi piace tantissimo e si abbinava alla perfezione a collana e bracciale, con quell’effetto marmo che ultimamente mi rapisce… ma le lancette le ho guardate solo quando era ora di tornare a …

Knot, knot, knot!

Che giornate strane che ci sta regalando, questo maggio indeciso… Ieri c’era il solleone, caldissimo e scottante (il mio naso e le spalle di Daniele ne sanno qualcosa). Oggi grigio, freddino e che promette pioggia. Non potete capire il dramma che vivo ogni volta che devo spostare da Milano alla Franciacorta e mi porto dietro tutti i capi che ho scelto, ma devo sempre anche pianificare un’alternativa nel caso in cui dovesse piovere. Stavolta, però, sono stata più furba io del meteo e ho deciso di prendere in mano la situazione, vestendomi in un modo che si adatta perfettamente a qualsiasi capriccio del cielo. Un trench leggero, un pantalone in cotone con ispirazione sportiva, un paio di sneakers (ovviamente le mie inseparabili 2Star, intendo) e una maglietta che amo, trovata il mese scorso presso lo store Kiabi de Il Centro di Arese: leggera come una piuma, color latte, con dettagli macramè su spalle e schiena e un nodo sul pancino che fa tanto gitarella in barca. Del resto siamo al lago, no? Testo a cura …

Rockabilly inspo

Destrutturare, reinventare, mixare elementi e lasciarsi ispirare. Per me, la moda è tutto questo! Non a caso il primo look che ho realizzato facendo shopping nel negozio di Kiabi all’interno dell’immenso Centro di Arese prende spunto dal rockabilly ma lo ripropone in maniera innovativa e in una versione portabile nella quotidianità. Che voi dobbiate andare in ufficio o a fare un aperitivo tra amiche, con questi capi non sbaglierete di certo! Il chiodo rosso è il protagonista e prende spunto dal ruggente rossetto rosso delle pin up anni ’50. Il pois è un must di questa corrente di moda e la ritroviamo nella maglietta, mentre un accenno al rock è contenuto nei pantaloni, un jeans nero traslucido che ricorda la pelle e che termina con cerniera sulla caviglia. Con un outfit del genere, scegliere una open toe sembrerebbe tanto scontato quanto buttarsi su un classico biker… così io ho scelto una via di mezzo, puntando su un ankle boot con tacco 10! Sapete quale accessorio ci sarebbe stato davvero bene insieme? Quello che ho deciso …

Micol Uberti per KIABI: quante novità!

Blue monday, il giorno più triste dell’anno. Beh, non per me! Anzi, devo dire che oggi mi sento elettrica, complici le belle novità che riguardano il mio lavoro e che oggi voglio ufficialmente condividere con voi. Chi sono i protagonisti? Io e… Kiabi! Di questo brand francese vi avevo già proposto vari look durante l’estate 2016, ma ora la faccenda si fa seria e nasce una doppia collaborazione che coprirà tutto l’anno corrente e che mi vedrà nei panni di ambasciatrice del loro store nell’immenso centro commerciale Il Centro di Arese. Ogni mese vi porterò con me in negozio attraverso le Instagram Stories e vi mostrerò la collezione presente, sceglierò alcuni capi e vi proporrò un total look. Non solo! Metterò anche in palio un capo o un accessorio per voi!  Non è fantastico? Ok, però avevo parlato di doppia collaborazione… La seconda cosa prevede? L’altro progetto parallelo con Kiabi riguarda una proposta al mese creata con capi selezionati dalla loro capsule collection “I want it”, che trovate sul sito internet. Dalla testa ai piedi …