All posts tagged: foodblogger

Sorbetto Palette

Colori pastello che ricordano tanto quelli dei miei gusti preferiti di gelato: un delicato melone rosa aranciato, delle note di accennata violetta, un po’ di lavanda. Le tavolozze della natura, della fuga da ciò che è artificiale, come i prodotti di Rosso Cappuccetto, che a dispetto di chi dice che non si può piacere a tutti, crea gelati e sorbetti vegani, senza lattosio, senza glutine, buoni da impazzire. La pausa perfetta dopo uno shooting sotto questo sole! Del resto il mood è proprio quello: toni chiari, pieni di vita, note fruttate, tropicali… C’è l’ananas sul top Kiabi e c’è il pantapalazzo, dello stesso brand, color cipria che si coordina con i pon pon delle sneakers. Un’idea outfit allegra, versatile e soprattutto… freschissima! Testo a cura di Micol Uberti Fotografia a cura di Daniele Villa

FullArt, foulard… FOOD-ART!

Quando si dice che l’arte è cibo per gli occhi… Solo Ludmilla Radchenko poteva pensare di confezionare i suoi foulard in cashmere e seta in sacchetti di carta personalizzati, con tanto di indicazioni nutrizionali sul retro! Conoscete già la sua linea Siberian Soup FullArt? Vi consiglio di guardarla molto attentamente a questo link, perché presto ne sentirete parlare sul blog. Ph. Micol Uberti Fotografie soggette a copyright

DIETOX : il tuo equilibrio naturale

La dieta, si sa, non si inizia mai veramente di lunedì. E infatti io la comincio oggi, abbracciando la natura e riscoprendo il sapore autentico della frutta e verdura che vengono dalla terra e non viene modificato prima di arrivare a noi. In una parola, DIETOX. Il programma prevede appena 3 giornate durante le quali si consumano i centrifugati 100% bio che vi vengono inviati a casa freschissimi, appena fatti, e che comprendono vitamine, fibre e macronutrienti (come le proteine del riso) che purificano l’organismo e favoriscono l’eliminazione delle tossine. Dopo i cocktail party e i finger food della Fashion Week passata, direi che è la mossa giusta da fare per tornare in equilibrio con il mio corpo! Buona festa delle donne a tutte voi che mi state leggendo, vi auguro di non perdere mai di vista cosa voglia dire esserlo! Un bacio grande… DIETOX : your natural balance Diet never starts on Monday, it’s clear. This why I’m gonna do it today! I wanna feel at one with Nature and taste the real flavor of fruit and …

San Valentino in calice

Nel settore enogastronomico spesso ci si sofferma a parlare delle note olfattive di un prodotto, del suo sapore e della gradevolezza al palato, tralasciando così che un fattore fondamentale nell’ambito culinario è proprio quello legato alle emozioni. Mi piace riflettere su questo punto proprio ora che San Valentino è alle porte e risulta sempre molto gradito trascorrerlo proprio attorno a una tavola… Come ci fa sentire assaggiare una determinata pietanza? Cosa proviamo se sorseggiamo un vino particolare in una circostanza speciale? È proprio partendo da questo presupposto che ho pensato di parlare del sentimento che può nascere da una cena (o pranzo) di coppia in cui tutto ciò che proviene dalla cucina diventa veicolo di messaggi d’amore e passione che vengono sublimati proprio dai sapori che ritroviamo nei calici e nelle portate. È così che il Franciacorta Rosè Extra Brut Brolese di Villa Crespia, un morbido ma intenso equilibrio tra Pinot nero e Chardonnay di Arcipelago Muratori, ricrea la famosa sensazione delle “farfalle nello stomaco” a cui si affida la magia dell’innamoramento, soprattutto se abbinato …

Quella volta che Ischia e Brescia si sedettero allo stesso tavolo…

Palazzolo sull’Oglio, 28 gennaio 2016 – Addentare, osservare, annusare, toccare. Nella cucina sono i nostri cinque sensi a leggere tutte le parole non dette che nascondono gli elementi che compongono un piatto e un vino. Ed è stato proprio all’insegna di questo principio che si è sviluppata la serata che ho trascorso giovedì in compagnia di Arcipelago Muratori, produttore storico di vino in Franciacorta ed altre zone d’Italia, presso lo splendido pizzeria Al Fienile, membro dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi e premiato da Gambero Rosso per l’ottima qualità delle sue pizze. Ospite d’eccezione Ivano Veccia, da Ischia con furore (e grembiule), che ha proposto abbinamenti squisiti portando in tavola i sapori della sua terra. Mettete insieme un pizzaiolo franciacortino (Paolo, proprietario del locale, ndr), uno ischitano e due vini d’eccellenza come il NumeroZero di Villa Crespia e il Pietra Brox di Tenuta Giardini Arimei. Secondo voi quale sarà il risultato? Degustatori entusiasti, papille gustative in estasi e lunghe conversazioni sul modo in cui i diversi palati percepiscono i sapori! Perché il bello di mangiare insieme con tranquillità e …

Il risveglio più dolce

Ci sono mattine in cui svegliarsi prima del sole non diventa un peso: accresce solamente la voglia di vedere quanto meravigliosa potrà essere la giornata che ci attende al di là dell’ultimo crepuscolo prima dell’alba e si aspetta che arrivi la luce davanti a una finestra, con una tazza di infuso caldo in mano e lo sguardo che si perde oltre qualsiasi confine immaginabile nella realtà. Oggi è così. A differenza dei più, io amo i lunedì e sapete perché: li vivo come una promessa per la settimana che sta nascendo! In questo spirito di sintonia con ciò che mi circonda, voglio pensare a ciò che mi fa stare bene e sentirmi parte di questo equilibrio naturale antico come il mondo, di cui spesso ci dimentichiamo. L’oro del miele, la trasparenza delicata dei petali dei papaveri, le note misteriose dei fiori di bosco… Se si pensasse che queste sono solo immagini evocative di un benessere impalpabile si commetterebbe un grave errore, perché invece è esattamente ciò che si ritrova nei prodotti genuini e da agricoltura …

La Molisana: una pasta di lusso

Sabato mattina. Sveglia rimandata una decina di volte. Risveglio lento e poco convinto. È andata a finire, così, che mi sono ritrovata con poche cose nel frigorifero e una voglia di cucinare che contrastava fin troppo con la scarsità delle scorte alimentari in casa mia. Che faccio, mi abbatto? Non sia mai! Così ho usato un po’ di fantasia e ho creato la ricetta che vi propongo oggi, ma un grazie speciale lo devo tutto a La Molisana, che con i suoi spaghetti quadrati trafilati al bronzo di extra lusso mi ha saputa ispirare nel migliore dei modi. Ho preparato allora un nido di pasta ripieno di zucchine dolci e rosa camuna al pepe nero. Ve lo avevo detto che gli ingredienti sarebbero stati pochi… eppure il sapore delicato di questo formaggio della Val Camonica, reso grintoso dal pepe, diventa piacevolissimo al palato e l’accostamento degli spaghetti croccanti alla consistenza soffice del cuore di zucchine crea un effetto brioso. Vi spiego come preparare questo piatto! Premetto che ho utilizzato delle pirottine in terracotta per impiattare la …