All posts tagged: lunch

Friggiò Milano: la pausa pranzo deliziosa che mancava!

Quanto mi piace farvi venire l’acquolina in bocca…  Oggi parliamo di fritto! Lo so, lo so: state già pensando a qualcosa di pesante, eccessivamente unto, che non è certo l’ideale per una pausa pranzo. Beh, pensate forse che io non sia qui proprio per smentirvi? Non tutte le friggitorie sono uguali e Friggiò, che ha aperto da pochissimi mesi in via Pacini, 34 a Milano, proprio dietro alla facoltà di Architettura del Politecnico, è decisamente una mosca bianca in questo campo: la loro strumentazione, infatti, è di nuovissima generazione, grazie alla quale i cibi che preparano sono buonissimi ma molto leggeri, conservano il sapore del prodotto d’origine e non ungono, diversamente da quanto si possa pensare! Mentre ero nel loro punto vendita ho visto gente entrare, prendere un piatto giusto per fare un rapido spuntino e poi chiederne un’altra porzione. Ce n’è per tutti i gusti e l’attenzione di Simona e Stefano è sempre rivolta verso la novità e la selezione delle proposte in base alla stagione: gustare delle polpette di pollo e chili dolce …

Pausa pranzo a Milano: dove si va?

Vi siete stufate della pausa pranzo passata in ufficio, con un panino tra le mani e davanti allo schermo del pc in stand-by? ERA ORA! A Milano c’è letteralmente un mondo (di cibo) da scoprire, con tante proposte allettanti che non aspettano altro che sedurre le vostre papille gustative. Io sono una mangiona e una gran golosa, sempre pronta a provare nuovi ristoranti e nuovi piatti, così ho pensato di suggerirvi quelli che mi hanno colpito maggiormente negli ultimi sei mesi…  Da Zero : #CilentoeMeNeVanto Dove si trova? Esattamente QUI, ovvero in via Bernardino Luini, 9 (MM Cadorna) Cosa si mangia? Pizza, pizza e ancora pizza! Ma quella vera, però, quella buona, dove l’impasto ha il profumo del legno utilizzato nel forno, gli ingredienti sono praticamente tutti provenienti da presidi che garantiscono una qualità eccellente e le birre (artigianali) sono eccezionali. Se non vi bastano questi motivi, vi posso dire che lì ho assaggiato anche degli antipasti eccezionali e il personale vi accoglie come se foste a casa. Avrete proprio l’impressione di sedervi a tavola con …

Twinings: i nuovi Infusi che scaldano il cuore

Che persona strana, che sono… Vedo un vaso che contiene un mazzo di rose bellissime ed io trovo che però la protagonista della foto debba essere quella con un petalo un po’ più appassito. Di fronte a una crema di zucca deliziosa, il picco di emozione mi arriva dal vedere che viene servita in tazze da tè scompagnate e di diverse dimensioni. Ho un tavolo enorme a disposizione come piano di appoggio per il soggetto da fotografare e io vado ad inquadrare proprio il punto in cui le fibre del legno invece si separano e sembrano quasi rompersi. Ho sempre avuto questa tendenza: trovo piacere estetico in ciò che è distonico, preferisco il dettaglio “fuori dal coro” ma pieno di vita, credo che le emozioni che provo mentre scatto passino proprio dallo scovare queste particolarità. In fine dei conti, in quegli scatti, ci sono molti più studi ed analisi di quanto sembri… Non tanto nella composizione o nell’osservazione della luce (lì devo ammettere che vado molto a cuore e infatti capita che sbaglio), quanto piuttosto …

Nespresso, l’altra faccia del deca

Sono appena rientrata dal light lunch presso il flagship store Nespresso (cosa?! Ok, traduco: ho fatto un pranzetto leggero e super gustoso nel punto vendita Nespresso di Piazza del Liberty, il negozio per eccellenza che più rappresenta questo marchio che fa della raffinatezza estetica e qualitativa i suoi cavalli di battaglia)… Dicevo, sono appena tornata da questo appuntamento, ma sono così entusiasta della novità che ho provato, da volervene parlare subito! Io che amo alla follia il caffè puro, quello da bere “bollente, sedente e per niente”, io che manco ci metto un’ombra di zucchero, oggi mi sono fatta fregare e ho confuso un deca per un espresso. Ha dell’incredibile, ma è così! Il nuovo ristretto Nespresso senza caffeina (lo potrete gustare tra pochi giorni, manca poco all’arrivo ufficiale in store!) non ha proprio nulla da invidiare al fratello classico: è pieno di gusto, aromi importanti e accompagnato da una compatta crema consistente che sprigiona la sua fragranza prima ancora di portare la tazzina alle labbra: avete mai provato a respirare a pieni polmoni ciò …

El Primero: quando la griglia è di classe.

Le settimane che precedono le vacanze di Natale sono davvero un delirio nel mio ufficio, ancora più del solito: pacchetti ovunque, appunti scarabocchiati su ogni centimetro di carta che trovo intorno a me, vestiti appesi un po’ dappertutto con post-it attaccati sopra che mi ricordano in quale shooting utilizzarli… AIUTO! Riesco a rilassarmi veramente solo durante la pausa pranzo, ci credete? Non è un caso che, per questa oretta libera al giorno, io spesso decida di uscire proprio di casa e andarmene in qualche ristorante per farmi coccolare un po’. A me si rigenera anche lo spirito, quando il palato è appagato! Settimana scorsa, ad esempio, sono andata a viziare un po’ me stessa e la mia collaboratrice godendoci un meraviglioso pranzo uruguaiano a El Primero… Lasciate che vi porti in un viaggio culinario speciale, dove la semplicità degli ambienti e dei piatti proposti vi sorprenderà, facendovi scoprire un’eleganza che non vi sareste mai aspettati da una griglieria. Certo, perché qui si parla di un ristorante pieno di classe e di genuinità! Da El Primero le …

Food…ora di pranzo!

Si dice che in estate si abbia meno fame. AHAHAHAH Ma dove? Ok il caldo, ok che a Milano l’afa è insopportabile, ok quello che volete… ma io invece ho un appetito che si triplica rispetto alla stagione fredda! E’ normale? Sarà che uscendo più spesso, andando a correre più volentieri, passeggiando più a lungo si brucia una quantità maggiore di kcal e va da sé che si abbia bisogno di mangiare di più… Fatto sta che, qualche giorno fa, dopo essermi sparata una traversata della mia città a piedi sotto il sole cocente, mi sarei divorata anche le macchine che passavano. Peccato che, a dispetto del mio stomaco, non avevo voglia di muovere più un solo muscolo per andare a prendere qualcosa da mettere sotto i denti! Quando gola e pigrizia lottano su chi ha la meglio e non vuoi rinunciare ad assecondare entrambe… semplice, si prende lo smartphone e si digita: FOODORA. Seleziona l’area della città in cui ti trovi… ok, zona Milano Centrale, fatto. Poi visualizza i ristoranti più vicini e, mentre …

Sushi a porter… or not?

Ricevo sempre mille inviti da parte dei miei amici per andare a mangiare un sushino la sera, ma ho tantissimi impegni e così continuo a rimbalzarli. Però mi hanno fatto venire una voglia pazzesca di giapponese e così… e così mi sono ritrovata ad aprire di corsa il sito (questo) di This is not a sushibar per far arrivare il prima possibile a casa un uramaki crispy (con i gamberi fritti… che goduria!) ed una torta semifreddo al riso. Farà caldo, ok, ma io al dolce non rinuncio! Così in pochissimo tempo (forse 20 minuti?) ero già al parco sotto casa, avevo già le bacchette in mano e le guance piene come un criceto. D’accordo, vi ho raccontato tutto d’un fiato e forse non mi sono spiegata bene. Ma capite che alla base di questo sistema di consegna a domicilio di sushi… c’è un piccolo grande sogno di ognuno di noi che si realizza? Eh sì, perché io non ci credo che non vi siate mai ritrovati almeno una volta a smaniare perché si materializzasse sulla vostra scrivania …