All posts tagged: make up

Halloween make-up: quando far paura è super chic

Bella da morire… o bella da far paura? Sicuramente la vostra scelta per la notte di Halloween ricadrà su una di queste due opzioni! Il 31 ottobre è sempre una bella occasione per divertirsi un po’ con travestimenti e maquillage artistici, ma bisogna ammettere che spesso non siamo in possesso della manualità dei grandi make-up artist che riescono a realizzare trucchi stratosferici e ad effetto su modelle ed attrici e, oltre a questo, non sempre abbiamo voglia di metterci totalmente in gioco ora che non siamo più delle ragazzine… Ma il tempo stringe e manca pochissimo a questo giorno di streghe e vampiri! Ecco allora qualche idea molto carina che ho rubato al web, per consentire a tutte di essere perfettamente in tema Halloween senza troppo sforzo! 1. Nella tela del ragno Dopo aver realizzato una base viso perfetta, si punta tutto sugli occhi: uno smokey che rende profondo lo sguardo e poi tanti tratti di eyeliner che si estendono sulle tempie, sopra l’arcata sopracciliare e sullo zigomo. Che magia! Da provare anche con liquid …

Make-up: come una diva con MAC

Durante la Fashion Week ci si sente un po’ delle dive, no? Nell’aria c’è allegria, divertimento, voglia di osare, colorarsi, anche esagerare un po’! A me piace cambiare un po’ il modo di vestirmi anche se rimango comunque abbastanza sobria e sentirmi troppo al centro dell’attenzione mi farebbe sentire intimidita. Ma allora, perché non giocare un po’ con il make-up? Barbara, truccatrice di MAC Cosmetics, mi ha convinto ad abbandonare, per una sera, le mie nuances più monotone per avvicinarmi di più al brio delle sfumature dell’arancione, del bordeaux e del rosa. Beh, certo, l’applicazione l’ha eseguita lei presso il loro salone di piazza Gae Aulenti, e infatti il risultato è ineccepibile… perciò chiacchierare con lei mentre ero sotto i suoi pennelli mi ha fatto venire voglia di sperimentare un po’ anche a casa. Devo ancora migliorare, perciò mi limito a farvi vedere che splendido maquillage ha realizzato Barbara sul mio viso. Che ve ne pare? Io nel frattempo continuo ad esercitarmi! Testo a cura di Micol Uberti Fotografia a cura di Franca Bergamaschi

Armocromia: i colori dalla nostra parte!

Spiegare a una donna le basi dell’armocromia equilvale a darle in mano lo scettro del potere ed esortarla a farne ciò che vuole. Se pensate che stia esagerando, è solo perché a voi non è ancora stato dato! Se è vero, infatti, che come dice Helena Rubinstein non esistono donne brutte, ma solo donne pigre, aggiungo “e inconsapevoli” alla fine della sua citazione. Perché se spesso la colpa è nostra, che per comodità e poca voglia non ci impegniamo ad occuparci della nostra bellezza, c’è anche da dire che a volte tutta la buona volontà del mondo non basta! Innanzitutto è necessario riconoscere il tipo di “stagione cromatica” si appartiene, ricordando sempre che il bello della natura è che queste categoria si possono anche abbracciare tra loro ed i confini non sono così netti come sulla carta. Io ho capito di essere un autunno scuro, che ogni tanto ruba colori alla versione warm di questa stagione. Se anche voi siete come me (pelle chiara, occhi intensi e scuri con pagliuzze ambrate o dorate, capelli scuri …

La mantella? Una soluzione perfetta!

I primi freddi? Che bellezza! Lo so che la maggior parte di voi rimarrà perplessa davanti a questa affermazione e che non condividerà assolutamente il mio pensiero… ma io rinasco in autunno, ve l’ho già detto più volte. Anzi, se proprio devo fare una graduatoria di preferenza delle stagioni, al secondo posto piazzerei l’inverno, successivamente la primavera e all’ultimo posto troveremmo l’estate. Il caldo, l’afa, la luce accecante non fanno proprio per me. Per me l’apoteosi della bellezza è fatta di tazze giganti di cioccolata calda da stringere tra le mani stando rannicchiati sul divano, sotto una bella copertina, guardando la tv o leggendo un buon libro, mentre dalla cucina arriva un delizioso profumo di cannella sprigionato dai biscotti in forno, oppure un intrigante odore di arrosto in cottura. Già solo a pensarci mi illumino! Beh, insomma, penserete quindi che io sia nata per il freddo… In realtà lo soffro parecchio (anche se mai quanto il caldo, del resto la pressione bassa non mi aiuta), così sto già passando in rassegna tutti i maglioni e …

Clinique Pep-Start : una crema che vi cambierà la vita!

Non mi sento affatto esagerata a dare questo titolo al post. E se provaste anche voi la nuova Pep-Start Hydro Blur Moisturizer di Clinique, mi dareste immediatamente ragione. Sono una ragazza che non ama certo realizzare makeup pesanti sul proprio viso, mi ricordo che da ragazzina le mie amiche mi invitavano a “divertirmi di più” con kajal e mascara… Ma il mio divertimento era altro: a me piaceva giocare con le sfumature, mischiare toni neutri, creare luci e ombre sulle palpebre… Ammetto anche che spesso e volentieri alla fine di un’estenuante e meticolosa sessione di trucco di un’ora circa, sembravo comunque struccata. Ma non me ne vergogno, preferisco essere il più naturale possibile e mi piace pensare che il maquillage esalti i pregi del mio viso, più che nasconderne i difetti! E’ un po’ una filosofia di vita, più che altro. Ciò che non va bene, nell’estetica come nel pensiero e nei comportamenti, va corretto, non nascosto. Bisogna prendersene cura e migliorarlo. Ad esempio, io ho una grana della pelle piuttosto irregolare. Ahimè, sono sempre stata …

You know where you are?

You’re in the jungle, baby! Welcome to the jungle, we’ve got fun and games. If you got the money, honey, we got your desease. Sneakers by 2Star – Socks by Happy Socks Leather jacket by Kiabi – Sunglasses by Vespa Eyewear Fotografie a cura di Franca Bergamaschi, Micol Uberti

Waiting for #MfW2017…

Eh sì, per chi vive velocemente come me il tempo dura un battito d’ali di farfalla ed è facilissimo ritrovarsi a guardare orologi e calendari con espressione stupita pensando: “Di già?”! Stavolta io lo faccio realizzando che siamo a metà febbraio e che tra soli 12 giorni inizia la Settimana della Moda a Milano. Per la prima volta, però, non sono agitata, perché è tutto pronto. Piuttosto sono impaziente, vorrei che iniziasse tra una manciata di minuti, perché gli abiti che indosserò saranno davvero stupendi ed ho una gran voglia di sfoggiarli, sfidando anche il freddo se servisse. Forse, essendo piena di raffreddore, è un bene però che sfilate ed eventi partiranno il 22 febbraio, così posso guarire alla perfezione e non compromettermi queste giornate che aspetto da tanto. Una cosa è certa: non ho saputo resistere alla tentazione di provare già i look completi, compreso trucco e parrucco, e le sessioni di fitting si sono inevitabilmente trasformate in una ghiotta occasione per scattare delle foto di preview da mostrarvi. Da oggi, perciò, vi ritroverete …