All posts tagged: ristorante

Friggiò Milano: la pausa pranzo deliziosa che mancava!

Quanto mi piace farvi venire l’acquolina in bocca…  Oggi parliamo di fritto! Lo so, lo so: state già pensando a qualcosa di pesante, eccessivamente unto, che non è certo l’ideale per una pausa pranzo. Beh, pensate forse che io non sia qui proprio per smentirvi? Non tutte le friggitorie sono uguali e Friggiò, che ha aperto da pochissimi mesi in via Pacini, 34 a Milano, proprio dietro alla facoltà di Architettura del Politecnico, è decisamente una mosca bianca in questo campo: la loro strumentazione, infatti, è di nuovissima generazione, grazie alla quale i cibi che preparano sono buonissimi ma molto leggeri, conservano il sapore del prodotto d’origine e non ungono, diversamente da quanto si possa pensare! Mentre ero nel loro punto vendita ho visto gente entrare, prendere un piatto giusto per fare un rapido spuntino e poi chiederne un’altra porzione. Ce n’è per tutti i gusti e l’attenzione di Simona e Stefano è sempre rivolta verso la novità e la selezione delle proposte in base alla stagione: gustare delle polpette di pollo e chili dolce …

Friggi e fuggi!

Mi ricordo che da piccola, le rare volte in cui la mamma faceva qualcosa di fritto (ma veramente rare) per me era festa ed associavo infatti questo tipo di cottura ad un evento speciale. Quando alle elementari poi ho conosciuto un bambino i cui genitori erano meridionali, ho capito che non era così ovunque: allora giù al Sud è sempre festa! Mi sa di sì. Ho avuto la riprova quando ho messo piede dentro il piccolo ma super accogliente negozietto di Frie n Fuie, a Milano, in zona MM Lima. Il profumo dei cibi che si agitano nell’olio bollente invade immediatamente le narici e senti l’acquolina in bocca che si dice di ordinare tutto quello che vuole. Sì, perché se è vero che l’occhio vuole la sua parte, lo spettacolo di fritture dorate che vi si staglia davanti è davvero invitante. Non sono mai stata una grande amante del cibo pesante ma… ragazzi, vi giuro che vedere la carta del cuoppo unta e bisunta mette un’allegria indescrivibile anche a me! Sarà forse che so che …

Aglio e Oglio: alla scoperta della cottura sottovuoto.

Al vapore, al forno, arrosto, fritto… il cibo può essere cotto in tanti modi ma quello che mi ha stupito di più è sicuramente il metodo sottovuoto. Lo ammetto, non ne avevo neppure mai sentito parlare, ma questa è proprio una delle ragioni per cui amo il mio lavoro: scopro sempre cose nuove, ho la possibilità di ascoltare le persone raccontarmi “favole” meravigliose, mi perdo nelle loro storie e posso sfogare la mia ingombrante fantasia. Questa volta è successo che chef Attilio, del ristorante Aglio e Oglio di Boario Terme, mi ha accompagnato a conoscere i suoi piatti e la sua cucina, il cui fulcro è appunto determinato da un metodo di cottura alternativo, che consente alle materie prime di conservare tutti i loro elementi, soprattutto nel caso di carni e pesce, che in questa sacca in cui vengono riposti prima di venire cotti mantengono intatti i preziosi succhi che contengono. Il menù di degustazione che ha pensato per me mi ha convinta che la loro carta è davvero ricca di proposte deliziose! Dal nome …

Besame Mucho (cocina mexicana)

Un pezzo di Messico nel cuore di una delle zone più belle di Milano? Sì, esiste. Si chiama Besame Mucho e si trova in piazza Alvar Aalto, nel quartiere Isola, appena sopra al famoso Samsung District e nel mezzo dei grattacieli più affascinanti tra le nuove costruzioni: il Bosco Verticale e la Unicredit Tower la fanno da padrona nello spettacolare panorama urbano che offrono le vetrate perimetrali del ristorante. Si comincia brindando con un margarita preparato a regola d’arte, che accompagna perfettamente gli antipasti a base di pesce e carne, serviti su base di impasto di mais, morbido e avvolgente nel caso dei tacos oppure croccanti e rigide nel caso delle tostadas. Da lì si prosegue poi con piatti tipici della cucina messicana, come ad esempio l’agnello cotto per ben 5 ore al forno e impiattato con una delicata salsa di olive verdi, oppure dei flautas de pollo con insalatina di finocchi e salsa mole. Mai sentita? Eppure è la salsa per eccellenza, da loro! Basti pensare che la parola stessa significa proprio questo. Ad …

In pizza we trust

Non c’è Paese al mondo che non ami follemente la pizza e che non riconosca alla nostra nazione la paternità di questo piatto. Farla a regolare d’arte, però, non è cosa da tutti! Le tradizioni si sono mescolate, gli ingredienti hanno fatto altrettanto e credo che ormai sia inutile dire che non è più così vero che solo i napoletani possono prepararne di eccezionali… Io conosco un uomo, in Franciacorta, un certo Paolo Ghidini, che ha fatto della pizza una vera regina, come riconosce anche Gambero Rosso, all’interno del suo locale Al Fienile (sito|facebook|instagram), a Palazzolo sull’Oglio. Già dalla cura dei suoi ambienti, potrete capire che qui si parla di qualità e semplicità! Ma so perfettamente che se siete entrati nella sua pizzeria, non lo avete fatto per ammirare l’architettura interna o l’arredo… è comprensibile che il vostro primo pensiero sia il cibo, soprattutto quando vi ritrovate immediatamente di fronte alla cucina con vista, appena entrate, dove Paolo e i suoi pizzaioli preparano impasti e fanno un gran via vai dal forno al bancone. Nel …

A pranzo con Groupalia

Buongiorno e buon lunedì! È il primo della nuova stagione, bisogna per forza celebrarlo al meglio, siete d’accordo? Ecco perché ho pensato di portarvi a pranzo con me, oggi, in un ristorante molto accogliente e dove il cibo è tanto buono quanto bello da vedere… si mangia prima con gli occhi, del resto, poi arriva il cuore a farsi riempire di allegria e infine tocca al palato, che si riempie di sapori e stupore grazie agli abbinamenti particolari che propone il Peacock Lounge Bar & Restaurant di viale Certosa. Io sono qui grazie a Groupalia. Ed ora preparatevi a farvi venire l’acquolina in bocca, perché sto per descrivervi le ricette di una pausa pranzo molto speciale che parla di mare e di sole! Si comincia con un calice di benvenuto di prosecco a cui si accostano alla perfezione gli antipasti misti: un soffice flan di zucchine su fonduta di parmigiano reggiano, un carpaccio di manzo servito con salsa peacock e sfoglie di finocchio marinato e poi lui, il mio preferito: polpo croccante con crema di …

Quella volta che Ischia e Brescia si sedettero allo stesso tavolo…

Palazzolo sull’Oglio, 28 gennaio 2016 – Addentare, osservare, annusare, toccare. Nella cucina sono i nostri cinque sensi a leggere tutte le parole non dette che nascondono gli elementi che compongono un piatto e un vino. Ed è stato proprio all’insegna di questo principio che si è sviluppata la serata che ho trascorso giovedì in compagnia di Arcipelago Muratori, produttore storico di vino in Franciacorta ed altre zone d’Italia, presso lo splendido pizzeria Al Fienile, membro dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi e premiato da Gambero Rosso per l’ottima qualità delle sue pizze. Ospite d’eccezione Ivano Veccia, da Ischia con furore (e grembiule), che ha proposto abbinamenti squisiti portando in tavola i sapori della sua terra. Mettete insieme un pizzaiolo franciacortino (Paolo, proprietario del locale, ndr), uno ischitano e due vini d’eccellenza come il NumeroZero di Villa Crespia e il Pietra Brox di Tenuta Giardini Arimei. Secondo voi quale sarà il risultato? Degustatori entusiasti, papille gustative in estasi e lunghe conversazioni sul modo in cui i diversi palati percepiscono i sapori! Perché il bello di mangiare insieme con tranquillità e …

Roadhouse Grill experience

Stanchi di mangiare dopo le feste? Vi do un buonissimo motivo per non esserlo! Buongiorno a tutti e bentornati sul mio blog! Spero che le vostre feste natalizie siano state serene e divertenti quanto le mie. Comincio la settimana parlandovi di un argomento di cui avrete fatto seriamente una scorpacciata nei giorni scorsi: CIBO! Dite quello che volete, per me non è mai abbastanza, quando è buono. Vi porterò in un posto in cui sono quasi certa che non avrete messo piede durante questi giorni ma che può diventare un’ottima idea per le prossime serate in cui ci sono ancora amici da vedere e qualche regalo da scambiarsi. Perché non farlo in un ambiente particolare, davanti ad una succulenta bistecca cotta esattamente come vorreste voi? E allora cercate il ristorante Roadhouse Grill più vicino a voi e precipitatevici! Io sono andata in quello di Rovato (BS), che ha aperto da pochissimo ma che attira già molte persone. Il nome della catena è una garanzia e ogni volta che si mangia da loro si scopre qualcosa di …